Dal 14 Agosto è finalmente attivo anche in Italia “Facebook Marketplace”, l’app di Facebook per la compravendita di oggetti tra utenti, un servizio già attivo da un anno nelle piattaforme americane, australiane, britanniche e neozelandesi.
Il rollout è poi proseguito in Canada, Cile e Messico fino ad approdare in Europa durante le ferie estive.

Ed eccola anche da noi: la comparsa dell'iconcina con la bancarella nelle nostre bacheche ha dato il via alla versione italiana.
 

 

 

Il rilascio non è immediato per tutti gli utenti di Facebook e, se non è ancora comparso l’avviso di disponibilità occorrerà attendere qualche giorno per l’aggiornamento del sistema per tutti gli utenti italiani.

Dopo l’attivazione si potrà accedere al mercato vero e proprio, dove saranno visibili annunci compatibili con i nostri interessi, ricostruiti dall’algoritmo in base alle interazioni con le pagine (quelle a cui l’utente ha messo il “mi piace”) e arricchiti dalle ricerche che abbiamo fatto sul Marketplace stesso, dotato di un motore interno in grado di restituire risultati filtrati per categorie di prodotto, prezzo e distanza geografica tra venditore e compratore.


La trattativa viene gestita direttamente tra utenti, a cui spetta il compito di fissare il prezzo finale e la modalità di invio del bene acquistato.
Per la segnalazione di frodi e vendite non autorizzate da regolamento sarà a breve disponibile una pagina speciale.

A proposito di regolamento, il mercato è accessibile solo agli utenti che hanno più di 18 anni di età e si può trovare di tutto, anche automobili e immobili. Sono ovviamente vietati i prodotti illegali, oltre che armi, alcol e animali.

 

 

 

Difficile prevedere l’impatto che avrà per i siti di annunci online come “Subito.it”, che rischia un duro colpo di visibilità; sembra inoltre che si stia avviando una collaborazione tra Facebook ed E-bay ad alcuni utenti negli Stati Uniti, Marketplace sta mostrando una sezione di "Offerte del giorno" in cui compaiono prodotti in vendita su eBay.
L'utente può navigare tra le offerte senza uscire da Facebook, ma deve "saltare" su eBay in caso voglia procedere con un acquisto. La novità è in fase di test, non è quindi certo che in futuro sarà estesa a tutti.

Nel passato facebook ci ha già abituati a “cambiamenti epocali” nei nostri stili di vita, sarà lo stesso anche per gli annunci digitali e la compravendita online?

Lo staff di Tiberweb.com è a Vostra disposizione per qualsiasi domanda o necessità di approfondire l’argomento, contattaci!

 

Davide Frate
Social media manager
Ossia, creatura mitologica metà uomo metà smartphone che si aggira per i labirinti dei social